Dopo Londra, Lisbona, Chicago e Nuova Delhi, si rinnova, per la prima volta in Sudamerica e precisamente a Santiago del Cile, l’appuntamento mondiale con l’impact revolution. Dal 18 al 20 novembre la capitale andina sarà la sede della quinta edizione del GSG Summit.
Impact Rising è il titolo dell’evento che riunirà i rappresentanti di oltre 50 Paesi e 150 organizzazioni con l’obiettivo di dettare un’agenda per il consolidamento del mercato degli investimenti ad impatto sociale nel mondo.
Se il tema dell’impatto sociale e ambientale è emerso con forza negli ultimi anni, sta ora al GSG assicurare che l’impact investing mantenga la sua missione: creare cambiamento positivo affrontando le principali sfide dei nostri tempi, come ambiente, immigrazione, parità di genere.
In Cile, oltre a Sir Ronald Cohen, presidente del GSG, e ai rappresentanti dei 22 National Advisory Board, si riuniranno centinaia di investitori, esperti, imprenditori e professionisti dell’economia ad impatto sociale per discutere e illustrare opportunità, esperienze e prospettive atte a rafforzare la giustizia sociale, climatica ed economica.
Oltre 100 gli speaker che interverranno all’evento presso il Museo Nacional de Bellas Arte di Santiago, tra questi anche l’economista belga Gunter Pauli, teorico dell’economia blu, e Sarah Gordon, già giornalista del “Financial Times” e ora CEO dell’Impact Investing Institute.
Per l’Italia sarà Giovanna Melandri a rappresentare l’ecosistema nazionale dell’impact investing.